Siti
Navigare Facile

Indicazioni Sulla Gestione Del Risparmio

Classificazione Della Gestione Del Risparmio

Ci sono davvero tantisime definizioni di gestione, possiamo classicarle così: gestione centralizzata che viene effettuata direttamente dalla Banca d'Italia per i titoli di stato.

Gestione patrimoniale che viene svolta direttamente dagli intermediari autorizzati attraverso la compravendita dei valori immobiliari.

La gestione patrimoniale-individuale che viene conferita dal risparmiatore e non può quindi influire sulla gestione del risparmaitore, la gestione in monte che è quella dei fondi in comune di investimento, dove al contrario di quella sopra indicata il risparmiatore, non può influire sulle decisioni operative del gestore.

E infine la gestione speciale, che fa parte del ramo assicurativo ed è l'insieme delle attività a copertura degli obblighi che vengono acquisiti a fronte delle polizze vita che sono rivalutabili.

Per poter gestire al meglio i propri risparmi, si può evidenziare un altro punto importante, che riguarda la polizza sulla vita come fonte al risparmio, pensata al futuro.

Si tratta di un contratto di assicurazione definito e redatto da una compagnia assicurativa e accettato dal cliente in base all'accordo stipulato. Il cliente (assicurato), in questo caso paga alla compagnia assicurativa che a sua volta si impegna a fornire entro determinati limiti previsti dal contratto, una prestazione.

Nella polizza vita vengono precisati tutti gli obblighi e tutti i diritti dell' assicurato per tutta la durata del contratto. Naturalmente ci sono diverse polizze a cui è possibile sottoscriversi, come per esempio la polizza in caso di morte, oppure quella in caso di vita, ed infine le polizze miste. Per ognuna di queste polizze vi è una clausola che le contraddistingue e per dare al cliente una maggior chiarezza in merito.